La fine di una relazione come un nuovo punto di partenza

La fine di una relazione è un momento molto duro della nostra vita. Difficile da affrontare, solo il tempo ci aiuterà. E se vi dicessi che da una delusione di cuore si può guadagnare moltissimo? 

Ho catturato la tua attenzione? Allora basta abbatterti, scopri da dove ricominciare! 

Dentro un ring o fuori, non c’è niente di male a cadere. È sbagliato rimanere a terra.

Muhammad Alì

La parte spiacevole…

A quasi tutti i miei lettori sarà capitato di lasciarsi e trovarsi in quella situazione in cui tutto sembra andare male. Abbiamo improntato la nostra vita su un’altra persona e questa ad un certo punto ci ha detto “grazie di tutto, io me ne vado”. 

È  una mazzata tremenda, all’inizio sembra un brutto sogno, poi seguono momenti di grande sofferenza.

Semplicemente il fatto di dover cambiare le proprie abitudini, che magari avevi consolidato dai tempi del liceo è un enorme scombussolamento della tua vita. Non ci sono via di fuga, nessuna scorciatoia, tutti ti dicono che solo con il tempo andrà meglio… ed è la verità.  

Insomma ti becchi tutte le fasi dell’elaborazione della fine di una relazione

Questa è la parte dura della fine della relazione, quello che ti manca in questo momento è vedere anche la parte positiva.

La parte piacevole…

L’aspetto positivo della fine della tua relazione è che per reagire troverai una grande forza dentro di te

Questa volta non possono essere gli altri a trovarti la soluzione, tu da solo riuscirai a trovare il tuo metodo per riempire e superare il grande vuoto che è rimasto dentro di te. 

Speravi che ti tirassi fuori una formula magica, vero?
Mi spiace per quelle non sono ancora attrezzando, ma posso dirti che se riuscirai a trovare le risorse che hai dentro di te, sarà molto meglio di qualsiasi formula magica, perché potrai camminare con le tue gambe in qualsiasi situazione.

Quando ti renderai conto che non solo sei in grado di badare a te stesso da solo, ma riesci a farlo anche meglio di chiunque altro lo faccia al posto tuo, capirai quante risorse inespresse hai dentro di te.

Sai perché ne sono così certo? Leggi la teoria di Carl Rogers e capirai anche tu.

Il potenziale per rinascere è dentro di te

Quando guardo al mondo io sono pessimista, ma quando guarda alla gente io sono ottimista.  

 Carl Rogers

Carl Rogers ha fatto delle capacità potenziale che ciascun essere umano possiede dentro di sé, il centro della sua terapia, ponendo la massima fiducia nell’individuo, che, anche nei momenti più difficili, ha le risorse per tendere ad una condizione migliore.
Spesso abbiamo solo bisogno di essere supportati in questa ricerca.  

Una lezione di vita dalle patate

Gli alberi e le pietre ti insegneranno ciò che non si può imparare da maestri.

San Bernardo

Non riesci a vedere come un sacco di patate possa spiegarti come riprenderti da una relazione? Non hai tutti i torti, ma dopotutto peggio non può andare no? Tanto vale leggere cosa scrivo sulle patate.

Se prendiamo delle patate e le lasciamo in una cantina con una sola finestra, scopriremo che dopo qualche settimana le patate avranno iniziato a germogliare e puntare verso l’unica risorsa di luce, la finestra. Infatti per germogliare hanno bisogno di luce. Quindi, nonostante le condizioni sfavorevoli, tenderanno a crescere verso la loro fonte di salvezza.

Secondo Rogers la stessa tendenza che hanno le patate di andare verso l’unica fonte di luce, se pur lieve, risiede dentro ad ogni essere vivente.

Questa tendenza è detta appunto tendenza attualizzante.

L’uomo in quanto essere vivente tende a migliorare sempre la propria condizione di vita, ad attuare tutte le proprie potenzialità. Possiamo paragonare questa tendenza ad un sistema propulsore, al “motore” dell’individuo. È una tendenza fondamentale che porta l’individuo ad affrontare le difficoltà per andare verso una sempre maggiore autonomia, maturità e realizzazione di sé. 

Questo è esattamente quello che ti succede quando devi riprenderti dalla fine di una relazione. 

Utilizza le tue energie per costruire qualcosa di tuo

Passato il momento iniziale, inizierai a notare che dentro di te ci sono molte più energie di quelle che pensavi di avere e che queste energie le puoi canalizzare verso i tuoi obbiettivi. 

Nel mio caso ho usato quelle energie per completare un progetto che avevo in sospeso da tempo: Set YourSelf.

Se ci sono riuscite le patate a tendere ad una condizione migliore, direi che puoi provarci anche tu? Non credi?

Prima hai procrastinato senza concludere nulla? L’abbiamo fatto tutti, la nostra attenzione era focalizzata su qualcos’altro, come fare funzionare una relazione per esempio.

Ora concentrati su questa fase di cambiamento della tua vita. Tutti i cambiamenti portano con sè qualcosa di buono, anche se in questo momento non lo stai vedendo.

Datti tempo e vedrai che scoprirai nuove risorse che non pensavi di avere.

Il senso di vuoto? È uno spazio libero da riempire con i tuoi progetti

Puoi sostituire il vuoto che si è creato dentro di te, anche temporale, con un buon metodo per investire le tue forze per te stesso, per inseguire gli obbiettivi che fino a ieri hai rimandato. 

La tua mente non lascerà che tu ti abbatta per sempre, dopo una fase iniziale, la tua reazione arriverà e ti sentirai rinvigorito, come non stavi da tempo, questo è il momento di rispolverare i vecchi obbiettivi lasciati sotto al tappeto per troppo tempo e investire su di te. 

Vuoi una mano nel creare il giusto metodo per te stesso? Contattami, insieme possiamo trovare il metodo che fa per te. 


Mattia Gualco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *